IL BORDER COLLIE

ISTRUZIONI PER L'USO

Ciò che TUTTI dovrebbero sapere PRIMA di scegliere un Border Collie come compagno di vita!

Abbiamo deciso di scegliere un po' di articoli interessanti su quello che è realmente il BORDER COLLIE e cosa significa averlo come compagno di vita, una sorta di "istruzioni per l'uso", come ci piace chiamarle.

 

Vi invitiamo vivamente a leggerle e vi auguriamo una buona lettura :)

 

Questa simpatica ma allo stesso tempo seria descrizione del nostro beniamino

 

Fonte: "TI PRESENTO IL CANE" di Valeria Rossi - www.tipresentoilcane.com

 

Il vero standard del Border Collie

 

Fonte: "TI PRESENTO IL CANE" di Valeria Rossi - www.tipresentoilcane.com

LA SALUTE DEL BORDER COLLIE

 

Articoli di approfondimento sulla salute

del Border Collie

Alcune F.A.Q. o domande frequenti che ci vengono chieste riguardo ai Border Collie

  • COME POSSO RENDERE FELICE IL MIO BORDER?

 

Facendolo lavorare, o comunque dando uno scopo alla sua vita. E facendogli fare molto esercizio fisico, perché ne ha un bisogno vitale.

 

Non importa tanto che si tratti di agility, sheepdog o obedience: il Border è un cane che vuole rendersi utile, altrimenti sarà un cane stressato.

 

E’ altrettanto stressato, però, il cane a cui si chiede troppo: pretendere superprestazioni anche quando il cane è stanco, vivere il lavoro con il cane come una sfida continua, come se si dovesse per forza dimostrare qualcosa…equivale a rovinare il carattere del proprio cane.

 

 

  • E’ DAVVERO UN CANE IPERATTIVO?

 

Sì e no.

 

E’ vero che il Border ha un’energia praticamente inesauribile, ma è anche in grado di gestirla. Questo significa che è capacissimo di passare qualche ora in casa senza agitarsi e senza fare danni: diventa un vero “tornado” solo se lo si priva della possibilità di sfogarsi. Quindi, sì al Border per le persone che possono portarlo almeno un’ora al giorno a correre e/o a lavorare, e per il resto del tempo gli chiedono di starsene buono in casa o in giardino: NO alle persone che gli chiedono “solo” di starsene buono e calmo, perché lui dopo un po’ “esploderebbe”.

 

  • E’ NECESSARIO IL GIARDINO PER TENERE UN BORDER?

 

No. In giardino il cane fa un po’ di movimento spontaneo, ma non certo tutto quello di cui ha bisogno.

 

Quello che serve al Border collie è un’attività fisica da svolgere col padrone. Per il resto del tempo che viva in casa o in giardino è del tutto ininfluente.

 

  • TUTTI I BORDER SONO COSI’ DINAMICI?

 

No, ci sono differenze individuali e anche tra una linea di sangue e l’altra. I cani allevati solo per le esposizioni normalmente sono meno attivi e dinamici di quelli che provengono da linee di lavoro.

 

  • C’E’ DIFFERENZA TRA UN CUCCIOLO DA SHEEP DOG E UNO DA AGILITY?

 

No, sono entrambi cani selezionati per il lavoro e quindi possono svolgere questi come mille altri compiti sportivi e non. C’è differenza solo tra le linee di sangue da bellezza e quelle da lavoro, ma non tra un lavoro e l’altro. Ma soprattutto non ha molto senso parlare di cani “allevati per l’agility”, come se si potesse selezionare, per esempio, una “genetica da saltatore”.

 

Un buon cane da agility è semplicemente un border con elevate qualità caratteriali (quelle che gli servono per essere se stesso, e cioè un cane da pastore), ben indirizzate con una corretta educazione e un buon addestramento. Selezionare i cani in base a “quanto alto saltano”, o alla velocità che raggiungono, sarebbe una vera follia che finirebbe per rovinare la razza, creando magari border-levrieri o, perché no, border con le molle incorporate sotto le zampe!

 

  • QUANTO ESERCIZIO FISICO DOVREBBE FARE UN BORDER?

 

Dipende dal singolo cane, ma in linea generale vanno bene due passeggiate di 20 minuti al giorno (con qualsiasi tempo, pioggia, neve ecc.!). Una parte di questi minuti va dedicata alle corse in libertà in un’area sicura e deve includere un gioco divertente. Inoltre bisogna far fare al cane dai 15 ai 30 minuti di addestramento due volte la settimana.

 

L’addestramento serve a rilassare il cane anche mentalmente, perché il lavoro che impegna la psiche lo stanca tanto come l’esercizio fisico.

 

  • I BORDER SONO CANI FUGGIASCHI?

 

Grazie alla sua agilità il Border è in grado di superare (saltando o arrampicandosi) anche una palizzata di due metri, se decide che dietro c’è qualcosa di interessante. E’ anche un ottimo “scavatore”, cosicché, se non riesce a passare sopra a un ostacolo, trova il sistema per passare sotto. Tutto questo, però, si verifica solo il Border non trova a casa sua stimoli sufficienti per restarci volentieri: quindi dipende tutto dal proprietario.

 

 

  • I BORDER SONO CANI DA GUARDIA?

 

Non è nato con questo scopo, perché è un cane da conduzione e non da guardia/difesa del gregge. Alcuni soggetti possono essere protettivi verso il loro territorio e la famiglia, ma quasi tutti abbaiano per segnalare un possibile pericolo.

 

  • SONO CANI “ABBAIONI”?

 

In generale abbaiano abbastanza (specie quando sono annoiati), ma ci sono notevoli differenze individuali. E comunque si può insegnare al cane ad abbaiare (ma anche a tacere) a comando.

 

 

 

Fonte: "TI PRESENTO IL CANE" di Valeria Rossi - www.tipresentoilcane.com

BORDER COLLIE RESCUE ITALIA - C.F. 90059290099 - bordercollierescueitalia@gmail.com